Ultima modifica: 21 aprile 2015

Chi siamo_old

Con la nuova denominazione, in sostituzione di Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Calabria, a
Ufficio IX (Ambito Territoriale Provinciale di Reggio Calabria) dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria di Catanzaro,
in applicazione del Decreto Ministeriale del 29/12/09 concernente l’organizzazione dell’Ufficio Scolastico regionale per la Calabria – registrato alla Corte dei Conti al n. 3 fg. n. 187 del 12 marzo 2010 -, dal 16 aprile 2010 (G.U. n. 88) sono assegnati nuovi compiti nel quadro delle competenze previste dal Decreto Ministeriale, oltre ai compiti che saranno delegati con provvedimenti appositi dal Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria. Nello specifico, si pubblica di seguito l’articolo 3 del DM del 29/12/09, che dispone l’organizzazione per ambiti territoriali degli Uffici di livello dirigenziale non generale:

1. L’Ufficio scolastico regionale per la Calabria del MIUR si articola sul territorio nei seguenti 5 uffici di livello dirigenziale non generale:

UFFICIO VI (Ambito territoriale per la provincia di Catanzaro)
UFFICIO VII (Ambito territoriale per la provincia di Cosenza)
UFFICIO VIII (Ambito territoriale per la provincia di Crotone)
UFFICIO IX (Ambito territoriale per la provincia di Reggio Calabria)
UFFICIO X (Ambito territoriale per la provincia di Vibo Valentia)

2. Gli uffici di cui al precedente comma 1, svolgono, ciascuno nel proprio ambito territoriale di competenza, le funzioni di cui all’articolo 8, comma 3, del DPR 20 gennaio 2009, n. 17.In particolare, provvedono a:

a) assistenza, consulenza e supporto agli istituti scolastici autonomi per le procedure amministrative e contabili;
b) gestione delle graduatorie per il reclutamento del personale della scuola e contratti di assunzione;
c) supporto e consulenza agli istituti scolastici per la progettazione e innovazione dell’offerta formativa e per l’integrazione con altri attori locali;
d) gestione dello stato giuridico del personale docente educativo ed ATA con contratto a tempo indeterminato appartenente ai ruoli provinciali e con contratto a tempo determinato, compresi i provvedimenti di riconoscimento, computo, riscatto e ricognizione di servizi e periodi contributivi pregressi ai fini del trattamento previdenziale ai sensi, dell’articolo 14 del DPR 8.3.1999 n. 275;
e) mobilità territoriale e professionale del personale docente, educativo ed ATA;
f) utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA nel rispetto dei contratti integrativi nazionali e regionali;
g) definizione degli organici delle istituzioni scolastiche della provincia di riferimento, sulla base del contingente assegnato dall’ Ufficio IV;
h) disciplina del personale della scuola appartenente ai ruoli provinciali;
i) rapporti con le Rappresentanze sindacali unitarie e con le Organizzazioni sindacali territoriali del comparto ministeri;
j) ogni altro eventuale incarico conferito dal Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale.

Decreto Ministeriale del 29/12/2009
Pubblicato nella G.U. del 16/04/2010 n. 88
Individuazione degli uffici di livello dirigenziale
non generale degli Uffici scolastici regionali per la Calabria
Il provvedimento è stato registrato dalla Corte dei Conti
al n. 3 fg. n. 187 del 12 marzo 2010

 




Link vai su