Ultima modifica: 10 maggio 2017

Costituzione Commissioni Esami Stato I ciclo 2016-2017

Costituzione Commissioni Esami Stato I ciclo 2016-2017 Continua a leggere –> Costituzione Commissioni Esami Stato I ciclo 2016-2017

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria – Direzione Generale
Ufficio VI – Ambito Territoriale di Reggio Calabria
Via Sant’Anna II° tronco, località Spirito Santo – 89128 Reggio Calabria
e-mail: usp.rc@istruzione.it – Posta Elettronica Certificata: usprc@postacert.istruzione.it

Prot.: AOOUSPRC3901
Reggio Calabria, 27 marzo 2017

IL DIRIGENTE

VISTA la legge del 31/12/1962 n. 1859 ;

VISTO il D.P.R. del 14/5/1966 n. 362, modificato con D.P.R. 13/11/69 n. 1090;

VISTA la Legge 16/6/1977 n. 348 , art .3 ;

VISTO il D.P.R. 275/1999, recante il Regolamento in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche;

VISTO il D.L.vo 16/4/1994 n. 297;

VISTA l’O.M. n. 90 del 21/05/2001, recante le norme per lo svolgimento degli scrutini ed esami, la cui validità è stata confermata con successiva O.M. n. 56 del 23/05/2002;

VISTA la Legge 25/10/2007, n .176 , in particolare l’art. 1, comma 4, lettere a e b, relativamente al ripristino del giudizio di ammissione e all’istituzione di una prova scritta a carattere nazionale per l’esame di Stato a conclusione del primo ciclo di istruzione;

VISTA la C.M. n.35 del 26/03/2010 e successive integrazioni e modifiche, che fornisce indicazioni per lo svolgimento di scrutini ed esami di stato a conclusione del I ciclo di istruzione;

VISTA la Circolare dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria prot. n. 17434 del 12/12/2014;

VISTA la nota di quest’ Ufficio prot. n.15590 del 21/12/2015;

VISTE le note del Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria prot. n. 863 del 22 gennaio 2016 e n. 1114 del 28.1.201;

VISTI i DD.DD.GG. prott. n. 14281 del 27.11.2015, n. 2663 del 4.3.2016 e n. 1157 del 26.1.2017, con i quali il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria ha conferito delega a quest’Ufficio per la costituzione delle commissioni e la nomina dei presidenti delle commissioni degli esami di stato conclusivi del I ciclo d’istruzione;

CONSIDERATO che il sopra menzionato DPR n. 362 del 14/05/1966, contenente istruzioni per la costituzione delle Commissioni per l’esame di licenza media e la nomina dei Presidenti, all’art. 7 individua per lo svolgimento di tale funzione alla lettera a) “i presidi di scuole medie statali o pareggiate diverse da quelle ove sono chiamati a svolgere le funzioni di Presidente […]”.

VISTO il vigente art. 19 CCNL Area V 11/4/2006 – Incarichi Aggiuntivi – che indica tra gli incarichi che i dirigenti scolastici sono tenuti ad accettare, la presidenza di commissione di esame di licenza media;

VISTA la circolare ministeriale n. 2, prot. n. 2600 del 9.3.2017, concernente la formazione della commissioni degli esami conclusivi del II ciclo, la quale prevede che:

· i dirigenti degli istituti comprensivi presso i quali funzionino corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado e i docenti nominati nelle commissioni degli esami di Stato di cui alla presente circolare sono esonerati dagli esami di Stato di scuola secondaria di primo grado e dagli esami di idoneità nelle scuole di istruzione secondaria di secondo grado, solo se vi sia sovrapposizione temporale di attività, al fine di assicurare al massimo il regolare svolgimento anche di questi ultimi esami;

· i dirigenti scolastici preposti ad istituti del primo ciclo possono aspirare alla nomina subordinatamente all’ineludibile esigenza di tutelare il preminente interesse pubblico al regolare svolgimento degli esami di Stato del primo ciclo e alla completa costituzione delle relative commissioni d’esame.

· è preclusa la nomina al personale utilizzato, con motivato provvedimento formale del Direttore generale o dirigente preposto all’Ufficio Scolastico
Regionale, quale presidente di commissione d’esame di Stato del primo ciclo di istruzione

CONSIDERATO pertanto, che a norma delle vigenti disposizioni i presidenti di commissione degli esami di stato del I ciclo devono essere nominati, in via prioritaria, tra i dirigenti scolastici preposti ad istituti dello stessi I ciclo, i quali sono a tal fine tenuti a fornire all’Amministrazione la propria attività, costituendo, l’assunzione dell’incarico di presidente di commissione degli esami conclusivi del I ciclo di istruzione, inderogabile obbligo di servizio

CONSIDERATO CHE è compito di quest’Ufficio garantire e perseguire il preminente interesse pubblico connesso al regolare e corretto svolgimento degli esami di stato conclusivi del I ciclo d’istruzione e alla completa costituzione delle relative commissioni d’esame

RILEVATO che, al fine di perseguire il suddetto obiettivo, nella provincia di Reggio Calabria, occorre provvedere alla costituzione di n. 61 commissioni d’esami di stato conclusivi del I ciclo d’istruzione, tenuto conto degli istituti comprensivi, delle sezioni di scuole medie e delle scuole paritarie esistenti

VISTA la propria nota prot. n. 1230 del 14.2.2017 con la quale i Dirigenti Scolastici delle I.C. Carducci Da Feltre di Reggio Calabria, dell’IIS La Cava di Bovalino e dell’IIS Severi Guerrisi di Gioia Tauro, Scuole Capofila degli Ambiti Territoriali 9, 10 e 11 Calabria, sono stati invitati ad offrire collaborazione istituzionale per l’individuazione dei Presidenti da nominare a capo delle commissioni presso le scuole secondarie di I grado, in sinergia con i Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche dell’Ambito Territoriale di rispettiva competenza

VISTE le comunicazioni offerte in riscontro dai suddetti Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Capofila degli Ambiti 9,10 e 11 Calabria

DECRETA

in ciascuno degli Istituti Comprensivi statali e Scuole paritarie della provincia di Reggio Calabria, i Presidenti delle Commissioni degli Esami di Stato conclusivi del I ciclo d’istruzione per l’anno scolastico 2016/2017 sono individuati e nominati, come da allegato elenco che fa parte integrante del presente provvedimento.

Avverso il presente provvedimento sono ammessi i rimedi giurisdizionali previsti dal vigente ordinamento

IL DIRIGENTE
Mirella NAPPA
Firmato digitalmente ai sensi del c.d. Codice dell’Amministrazione digitale e norme ad esso connesse

Unità Operative n.

Responsabile UO Ernesto ZIZZA




Link vai su