Ultima modifica: 10 maggio 2017

Personale Docente Scuola dell’Infanzia e Primaria : GAE definitive – inserimento con riserva esecuzione ordinanza Consiglio di Stato n. 2161/2016

In esecuzione dell’ordinanza del Consiglio di Stato n.2161/2016 la candidata CUTULI Patrizia è inserita – con riserva – nelle graduatorie provinciali ad esaurimento definitive – Scuola dell’INFANZIA e Scuola PRIMARIA – per il quinquennio 2014/19. Continua a leggere –> Personale Docente Scuola dell’Infanzia e Primaria : GAE definitive – inserimento con riserva esecuzione ordinanza Consiglio di Stato n. 2161/2016

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria – Direzione Generale
Ufficio VI – Ambito Territoriale di Reggio Calabria
Via Sant’Anna II° tronco, località Spirito Santo – 89128 Reggio Calabria
e-mail: usp.rc@istruzione.it – Posta Elettronica Certificata: usprc@postacert.istruzione.it

Prot.: AOOUSPRC14402
Reggio Calabria, 13 nov 2017

 

All’Albo on line – al sito WEB
Alla candidata CUTULI Patrizia
Alle Istituzioni Scolastiche della provincia di Reggio Calabria

 

IL DIRIGENTE

VISTO il D.M. n. 235 del 1° aprile 2014, relativo all’aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo valevoli per il triennio 2014/17

RICHIAMATI i propri provvedimenti, prot. n. 13394 del 27 agosto 2014 con il quale sono state pubblicate le graduatorie provinciali ad esaurimento definitive del personale docente ed educativo per il triennio 2014/17; prot. n. 9336 del 17 luglio 2015 con il quale sono state pubblicate le graduatorie provinciali ad esaurimento definitive del personale docente  per il biennio 2015/17; prot. n. 11895 del 10 ottobre 2016 con il quale sono state pubblicate le graduatorie provinciali ad esaurimento definitive del personale docente ed educativo per l’a.s. 2016/17;  prot. n. 10700 del 31 luglio 2017 con il quale sono state pubblicate le graduatorie provinciali ad esaurimento definitive del personale docente ed educativo per l’a.s. 2017/18

RICHIAMATO il proprio provvedimento prot. 11147 del 21 settembre 2016 con il quale la candidata CUTULI Patrizia è stata inserita con riserva nelle  graduatorie provinciali ad esaurimento in esecuzione dell’ordinanza del Consiglio di Stato n.547/2016 e decreto del Consiglio di Stato n.1170/2016, pronunciati nell’ambito del ricorso n. 10375/2016 R.G

VISTA la successiva ordinanza del Consiglio di Stato n. 2161/2016, pronunciata nell’ambito del ricorso n. 10375/2015 R.G., con la quale “accoglie la proposta istanza di esecuzione nei sensi e nei limiti indicati in motivazione e nel richiamato decreto monocratico presidenziale”

VISTA l’istanza presentata in forma cartacea dalla candidata CUTULI Patrizia  

RITENUTO di dover dare esecuzione alla sopracitata ordinanza  del Consiglio di Stato nelle more della definizione del giudizio di merito

DISPONE

Per quanto esplicitato nelle premesse, in esecuzione dell’ordinanza del Consiglio di Stato n.2161/2016, pronunciata nell’ambito del ricorso n. 10375/2016 R.G,  la candidata CUTULI Patrizia è  inserita – con riserva – nelle graduatorie provinciali ad esaurimento definitive – Scuola dell’INFANZIA e Scuola PRIMARIA – per il quinquennio 2014/19, con i punteggi indicati nel prospetto sotto riportato che, per effetto della legge sulla privacy, non contiene alcuni dati personali e sensibili che concorrono alla costituzione dello stesso. Ai dati medesimi gli interessati e/o i controinteressati potranno eventualmente accedere secondo le modalità previste dalle vigenti disposizioni di legge.

 

Grad

Fascia

Cognome

Nome

Data nascita

Prov

Punt Abil

Punt Serv

PuntTit

Pref

SD

Punt

Tot.

Anno ins

AAAA

3

CUTULI

PATRIZIA

13/05/1966

RC

11

  8

 

QR2

 

19

2014

EEEE

3

CUTULI

PATRIZIA

13/05/1966

RC

11

16

 

QR2

 

27

2014

 

Il predetto inserimento in graduatoria è eseguito nelle more della definizione del giudizio di merito, con esplicita salvezza degli esiti di quest’ultimo.

I ricorrenti interessati hanno titolo alla stipula di contratti a tempo determinato e indeterminato fermo l’effetto risolutivo connesso all’eventuale soccombenza che dovesse risultare all’esito del giudizio di merito. Pertanto, i contratti eventualmente stipulati sulla base del presente provvedimento dovranno contenere la clausola: “il presente contratto è sottoscritto in esecuzione di provvedimento giurisdizionale non definitivo e sarà risolto in caso di giudizio favorevole al M.I.U.R”.

Avverso il presente provvedimento sono esperibili i rimedi giurisdizionali e amministrativi previsti dal vigente ordinamento.

 

Il Dirigente
Mirella NAPPA
Firmato digitalmente ai sensi del c.d.
Codice dell’Amministrazione
digitale e norme ad esso connesse

Allegati




Link vai su