Ultima modifica: 4 ottobre 2013

Dematerializzazione – Disposizioni applicative

Dematerializzazione – Disposizioni applicative Continua a leggere –> Dematerializzazione – Disposizioni applicative

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria – Direzione Generale
Ufficio IX – Ambito Territoriale per la provincia di Reggio Calabria
Via Sant’Anna II° tronco, località Spirito Santo – 89129 Reggio Calabria
e-mail: usp.rc@istruzione.it – Posta Elettronica Certificata: usprc@postacert.istruzione.it

 Prot. AOOUSPRC12824
Reggio Calabria, giovedì 8 agosto 2013

Ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado statali e non statali della provincia di Reggio Calabria

e p.c. All’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria Via Lungomare 259 88063 Catanzaro Lido

Oggetto: Dematerializzazione – Disposizioni applicative

In considerazione delle recenti indicazioni fornite in materia dal M.I.U.R., e dati gli obblighi posti dalla legge in tema di dematerializzazione della gestione documentale e di semplificazione dell’azione amministrativa, si avvisano i DD.SS. delle Istituzioni Scolastiche Statali ed i Legali Rappresentanti delle Istituzioni Scolastiche non Statali, che a decorrere dal 1 settembre 2013, le note e le comunicazioni di carattere ordinario, ovvero quelle non attinenti agli ambiti economico/finanziario, la gestione disciplinare del personale ed il contenzioso e le comunicazioni correnti, saranno esclusivamente inviate via PEO (Posta Elettronica Ordinaria) o via PEC (Posta Elettronica Certificata) e pubblicate nel sito www.rcscuola.it, nel caso di comunicazioni riguardanti l’Ambito Territoriale per la provincia di Reggio Calabria.

Per notizie di carattere regionale il sito da consultare è www.calabriascuola.it, mentre il sito nazionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è www.istruzione.it, per comunicazioni a carattere nazionale.

Ogni Istituzione Scolastica Statale e non, avrà l’obbligo ed il dovere della consultazione giornaliera della PEO e della PEC, lasciando le caselle di ricezione sempre libere ed archiviando i messaggi senza cancellarli e consultando giornalmente oltre i siti web sopra citati, anche il sito Intranet (portale.pubblica.istruzione.it) accedendo con le credenziali ministeriali.

Con la presente nota si mette in evidenza che tutti i messaggi trasmessi da Posta Elettronica Ordinaria e Certificata e/o fax (quest’ultimo utilizzato solo in casi di massima urgenza e non in via ordinaria) soddisfano il requisito della forma scritta per cui non seguirà più documento originale (artt. 45 e 47 del Codice).

Tutto questo viene disposto in considerazione del fatto che dal 1 gennaio 2014 nella pubblica amministrazione saranno utilizzati per la comunicazione “esclusivamente i canali e i servizi telematici ovvero della posta elettronica certificata per l’utilizzo dei propri servizi” come prevede un emendamento al decreto legge sulle semplificazioni (5 del 2012) approvato dalle commissioni affari costituzionali e attività produttive della Camera per “incentivare e favorire il processo di informatizzazione e di potenziare ed estendere i servizi telematici”.

IL DIRIGENTE
Mirella NAPPA
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93

Il responsabile del procedimento:
Ernesto ZIZZA

Allegati




Link vai su